Olbia cosa fare la sera

Tutte le località balneari offrono ai turisti la possibilità di divertirsi la sera. OLBIA, in questo campo non è certamente da meno, come d’altronde tutte le altre città sarde. La Sardegna ha investito da sempre molto nel turismo, e di conseguenze, nel divertimento. Se fino agli anni 90 questa bellissima isola era soprattutto frequentata da miliardari e vip, oggi per fortuna chiunque può permettersi un soggiorno in una delle bellissime località balneari della Sardegna.

Olbia010

Foto CC BY-SA 3.0 di kin4

Olbia, anche per la sua posizione geografica proprio di fronte alla Toscana, ricopre un ruolo importante; è situata nella parte nord-orientale della Sardegna, vicinissima alla splendida e famosa Costa Smeralda. Il suo porto accoglie ogni giorno navi e traghetti provenienti principalmente dalla Liguria, dalla Toscana, dal Lazio e dalla Corsica.

Il viaggiatore che arriva nel porto di Olbia troverà una fantastica accoglienza. Potrà scegliere per il suo soggiorno tra varie tipologie di struttura: il campeggio, l’hotel modesto o lussuoso oppure il resort con spa, piscine e campi sportivi. Per quanto riguarda i ristoranti la scelta è ampia, dalla trattoria al ristorante più signorile, in ogni caso si avrà modo di degustare le migliori specialità della gastronomia sarda. Non si può andare via dalla Sardegna senza aver assaggiato il pane CARASAU, le MALOREDDUS  e CICIONES (gnocchi a base di semola), la CASSOLA che è una zuppa di pesce oppure SU SCHIDIONI, carne allo spiedo cotta alla brace. I vini  non sono da meno, grazie anche al clima e al terreno particolarmente favorevoli : Vernaccia e Malvasia sono ottimi, e tra i più pregiati ci sono il Cannonau o il Girò. Anche i formaggi sono squisiti, d’altronde la Sardegna è una regione dove la pastorizia ha da sempre ricoperto un ruolo importante.

Le spiagge rispondono anch’esse a tutte le esigenze: di giorno accolgono famiglie e giovanissimi che scelgono tra distese di sabbia finissima, calette di ciottoli o scogli piatti sul mare limpidissimo, di sera diventano discoteche all’aperto. Infatti nella maggior parte di queste spiagge vengono organizzati eventi e concerti (per esempio, sulla Spiaggia di Pittolongu, ogni anno nel mese di agosto, si svolge l’OLBIA SUMMER FEST).

I locali, lounge bar, pub e discoteche sono numerosi, sia in pieno centro che sul lungomare. In quasi tutti si può ascoltare musica dal vivo. Sono anche molto frequenti le esibizioni di artisti di fama internazionale.

Gli eventi, alcuni anche molto particolari, vengono organizzati a Olbia tutto l’anno, ma ovviamente in estate sono più numerosi, proprio per divertire i numerosi turisti che affollano la città, soprattutto in luglio e agosto.

Per esempio sul MOLO BRIN vengono organizzati concerti e altri eventi, molto suggestivi grazie anche al contesto stesso.

Si può scegliere di andare in un locale dove prendere l’aperitivo o addirittura cenare ascoltando buona musica. Ecco qualche esempio: in pieno centro, affacciato su Piazza Mercato, c’è il BLUE SQUARE; sempre al centro c’è il K-KULT dove vengono organizzate serate con musica dal vivo e DJ; la stessa cosa anche al SEVENTYFIVE. IL CAFFÈ NORDEST è invece un wine bar dove è possibile degustare i migliori vini o altre bevande. Il BIKER HOUSE fa ascoltare musica rock suonata anche da gruppi locali; per i giovanissimi c’è il DEVIL’S KISS che propone musica metal; si può anche usufruire dello spazio all’aperto. Sempre all’aperto c’è il JOHN  GOTTY che organizza concerti ma offre in più vari giochi.
Il PASCIÀ DISCO CLUB è una discoteca che si trova in pieno centro città. Invece il VILLA PASCIÀ è situato nella zona industriale: ci sono ben 4 sale e si balla tra l’altro su musica revival, latino americano e commerciale.

Per tutti quelli che invece vogliono divertirsi in altri modi, c’è per esempio lo STRIKE BOWLING che è un pub con 8 piste da bowling, più annessa sala giochi.

Comunque questo elenco vuol dare solo qualche esempio, ci sono ancora tanti altri ottimi locali dove si può prendere l’aperitivo, mangiare, ballare e ascoltare musica.

La COSTA SMERALDA è molto vicina e se si vuole conoscere anche i posti frequentati da molti vip e miliardari, basta andare a Porto Rotondo oppure a Porto Cervo. Le discoteche e i locali notturni sono numerosi e si avrà così anche la possibilità, volendo, di ammirare i favolosi e lussuosi yachts ormeggiati in questi due porti.

Porto Cervo

Foto CC BY-SA 3.0 di Superbass

Se invece si vuole restare a Olbia e ci si accontenta di fare una passeggiata, magari in famiglia, basta andare su Corso Umberto o sul lungomare dove si svolgono i mercatini dell’artigianato locale. Ci sono anche vari stand gastronomici che propongono le specialità tipiche sarde.

La passeggiata potrebbe  anche proseguire fino alla Chiesa di S. Simplicio del XImo secolo, oppure alla Chiesa medievale di S.Paolo Apostolo, che meritano di essere visitate.

Qualunque sia la scelta, una cosa è certa : a Olbia non ci si può annoiare!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *