Il Parco Naturale Adamello Brenta

Il Parco Naturale Adamello Brenta è la più vasta area protetta del Trentino, un territorio verde ai piedi delle Dolomiti di Brenta dal cuore incontaminato e puro. Situato nel Trentino occidentale ricopre una superficie pari a 620,51 kmq comprendendo i gruppi montuosi dell’Adamello e del Brenta, separati dalla Val Rendena e compresi tra le valli di Non, di Sole e Giudicarie.

Il Parco ospita 48 laghi e uno dei ghiaccia più estesi d’Europa, il ghiacciaio dell’Adamello.

Dalle foreste sconfinate ai fiori che sfidano l’asprezza delle rocce, la flora qui è davvero ricchissima. La sua incredibile varietà è rappresentata da ben 1200 specie. Molte sono rare e particolarmente preziose; altre, come la stella alpina e la linnea boreale, raccontano le antiche vicende delle glaciazioni.

Il Parco, il primo certificato in Europa, è regno violato di camosci, cervi, caprioli, stambecchi, tassi, volpi, martore, scoiattoli, marmotte, lepri…Naturalmente immancabile è l’orso bruno, animale simbolo del Parco.

I torrenti e i laghi ospitati nell’area proteta del Parco, sono il regno di trote marmorate e salmerini alpini, mentre nei cieli blu cobalto volano indisturbati aquile reali, poiane, pernici bianche, galli cedroni e forcelli.

Il Parco Naturale Adamello Brenta è un esempio lampante di come questa regione includa elementi naturalistici di grande valore che vanno preservati e tutelati. Quando si pensa alle vacanze in Trentino si pensa molto spesso alle vacanze d’inverno, ai numerosi impianti sciistici con piste da scii e snowboard, ai tantissimi hotel sulle Dolomiti, a chalet  e punti ristoro. L’associazione viene spontanea, è sicuramente corretta, ma si intuisce quanto sia riduttiva…

One thought on “Il Parco Naturale Adamello Brenta

  1. ci sono stato diverse volte; le Cascate di Nardis, che si vedono nella foto, sono veramente suggestive e meritano di essere visitate

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *