I litorali più puliti d’Italia

Il caldo torrido traghettato da Caronte negli ultimi giorni ci ha messo duramente alla prova. Risultato? Ha preso il sopravvento il desiderio di abbandonare le città e di partire per una vacanza, di cercare una meta ideale per prendere la tintarella sulle spiagge pulite e dorate e di trovare refrigerio nelle acque limpide e cristalline del mare.

Ma, senza andare troppo lontano alla ricerca di mete esotiche, quali sono le spiagge italiane più pulite? per identificarle non ci si può affidare che al prestigioso riconoscimento delle Bandiere Blu, che certificano la qualità e il rispetto della natura delle spiagge di tutto il mondo e che ogni anno sono assegnate  a quei litorali che si distinguono per la cura e la protezione dell’ambiente.

Nel nostro Paese da diversi anni la regione che vanta il maggior numero di spiagge che sono state insigne del riconoscimento delle Bandiere Blu è la Liguria (con ben 18 bandiere), seguita dalla Toscana e dalle Marche (i cui litorali custodiscono 16 Bandiere Blu), dall’Abbruzzo (con 14) e dalla Campania (con 13 Bandiere Blu).

Tra le new entry del 2012, particolarmente affascinanti i litorali di:

  • Monopoli, città pugliese nota anche come la “città delle cento code”. Particolarmente affascinante è il centro storico di Monopoli, di origine medievale, le sue antiche masserie fortificate, le chiese, i meravigliosi trulli e le ville patrizie risalenti all’epoca neoclassica;
  • Palau, che si trova sulla costa settentrionale della Sardegna, vicino la Costa Smeralda;
  • Anacapri, splendida spiaggia dell’Isola di Capri. Acque trasparenti e cristalline quelle di Anacapri, che offre anche un panorama splendido e romantico, con la vista del Golfo di Napoli e di quello di Salerno;
  • Sanremo, la città ligure che vanta una splendida spiaggia, oltre alle rinomate coltivazioni floreali, al Casinò e al tradizionale Festival della Canzone Italiana;
  • Petacciato, affascinante spiaggia in provincia di Campobasso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *