Fiordo del Ciolo

Sulla costa adriatica, all’estremità delle serre salentine, a 9 km da Santa Maria di Leuca sorge il Ciolo, una strettissima insenatura aperta nelle rocce calcaree. È un fiordo di roccia con acque trasparenti che sfumano dal verde smeraldo all’azzurro intenso, dove avvistare razze e castagnole.

Un primo colpo d’occhio si ha dal ponte della strada litoranea ma per apprezzarne l’intero fascino è necessario scendere la scalinata che porta al mare dove un tempo c’era una spiaggetta e oggi uno scivolo in cemento usato per le barche dei pescatori. Una volta giunti in basso ci si immerge in un’acqua cristallina, paradiso dei bagnanti, e accade spesso che i più avventurosi e temerari si lancino in acqua dall’alto, con un tuffo acrobatico.

Uno stretto sentiero permette di costeggiare la parete meridionale. A livello del mare si apre la Grotta del Ciolo, lunga 100 metri con all’interno una risorgiva di acqua dolce, dove fino a 30 anni fa viveva ancora la foca monaca.

Questo tratto costiero rientra nell’area del Parco naturale regionale Costa Otranto – Santa Maria di Leuca – Bosco di Tricase. Un luogo suggestivo e singolare imperdibile per chi trascorre le vacanze nel Salento. E a poca distanza potrete soggiornare in comodi appartamenti nella vicina Leuca.

Case Vacanze Santa Maria di Leuca
Via Dante Aligheri, 2
73040  Santa Maria di Leuca
Tel. 0833 911 609

2 thoughts on “Fiordo del Ciolo

  1. Dire che è un FIORDO è esagerato…
    mica siamo sulle Alpi o in Scandinavia!

  2. Secondo le carte nautiche comunque il mare è sempre lo Jonio che finisce a Otranto.
    Il Mar Adriatico inizia da Otranto in su…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *